Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch».pdf

Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch»

none

Una rilettura del pensiero di Martin Heidegger che muove dalla sua interpretazione metafisica di Kant per giungere a formulare il continuo e necessario rovesciamento della fondazione ontologica in metaontologia. Lopera si concentra sul periodo tra gli anni 25 e 42, in cui la riflessione sulla possibilità e il significato di unontologia fondamentale è ancora centrale per Heidegger, e cerca di portare avanti il tentativo di uno sviluppo positivo della Dialettica trascendentale kantiana. Questo significa per Heidegger ricercare la controparte essenziale di una metaphysica generalis concepita come ontologia fondamentale, vale a dire reinterpretare il senso di una metaphysica specialis. Le nozioni essenziali di trascendenza, mondo e libertà vengono così ricomprese alla luce della lettura heideggeriana della Critica della ragion pura, intesa come luogo decisivo per spiegare la costante fondazione della metafisica ad opera dellesserci. Sulla base di questo punto di vista privilegiato vengono illuminati i confronti di Heidegger con Nietzsche, Schelling, Leibniz e Platone, nel tentativo di delineare uno sviluppo del suo pensiero che non soltanto sia ancora metafisico ma insieme pratico, caratterizzato cioè da una metafisica duplice che disponga, nel suo rovesciamento in metaontologia, il piano delletica.

L'«ontologia dialettica» di cui parla il titolo è vista infatti come l'orizzonte in cui la teoria del conoscere, la dogmatica teologica, il sentimento di dipendenza e l'arte dell'interpretazione trovano un possibile quanto problematico punto di sintesi.[Testo dell'editore] viii, 266 p.

6.19 MB Dimensione del file
9788857521794 ISBN
Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch».pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.ghstmalta.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch» [Pietropaoli, Matteo.] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch»

avatar
Mattio Mazio

Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch». di Matteo Pietropaoli - Mimesis. € 26.60 € 28.00. L'ontologia, una delle branche fondamentali della filosofia, è lo studio dell'essere in quanto ... Dal punto di vista storico, l'ontologia è considerata una branca della ... che significa essere da o essere dopo, ovvero «esser...

avatar
Noels Schulzzi

L'ontologia, una delle branche fondamentali della filosofia, è lo studio dell'essere in quanto tale, nonché delle sue categorie fondamentali. Il termine deriva dal greco ὄντος, òntos (genitivo singolare del participio presente del verbo εἶναι, èinai, «essere») e da λόγος, lògos («discorso»), e quindi letteralmente significa «discorso sull'essere», ma può anche

avatar
Jason Statham

Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal «Kantbuch» è un libro scritto da Matteo Pietropaoli pubblicato da Mimesis nella collana Filosofie 2 M. Pietropaoli, Ontologia fondamentale e metaontologia. Una interpretazione di Heidegger a partire dal Kantbuch, Mimesis, Milano-Udine 2013. 3 M. Heidegger, Metaphysische Anfangsgründe der Logik. Im Ausgang von Leib-niz (Marburger Vorlesung SS 1928), in Gesamtausgabe, Band 26, hrsg. von K. Held, Vit-

avatar
Jessica Kolhmann

Si parla di ontologia fondamentale o primitiva per riferirsi ad un'ontologia che ha come obiettivo quello di descrivere "ciò che esiste" secondo un insieme di entità ritenuto non ulteriormente ascrivibile ad altri insiemi di entità, e per mezzo del quale poter dare una descrizione esaustiva e completa di ogni altra realtà. In un certo senso l'obiettivo di ogni ontologia descrittiva (di ... Uomini e dei. Saggi su Heidegger: Perché gli dèi?Perché gli uomini? La risposta a entrambe queste domande, e al senso a un tempo della loro correlazione, viene qui ricercata su un percorso che muove dall'ontologia fondamentale di Heidegger per svilupparsi in un primo tentativo esplicito di metaontologia, ossia di radicalizzazione e capovolgimento della questione sul senso dell'essere in ...